Art. 7 VIGILANZA

Art. 7 VIGILANZA

La disciplina all’interno della scuola è affidata all’autocontrollo degli Studenti e alla responsabile vigilanza dei Docenti, dei Collaboratori scolastici, del Dirigente scolastico e dei suoi delegati.
Durante il cambio dell’ora non si può circolare nei corridoi ma si deve rimanere in classe o andare ai servizi solo con l’autorizzazione del Docente e comunque non più di uno Studente alla volta.

Durante l’intervallo gli studenti possono circolare nei corridoi e negli spazi comuni mantenendo un comportamento corretto. La vigilanza durante l’intervallo è garantita dai Collaboratori scolastici e da almeno 8 (otto) Docenti a copertura di tutti gli spazi per 6 (sei) giorni alla settimana.
Gli spostamenti di intere classi o gruppi di Studenti (per andare nelle palestre, laboratori ecc.) devono effettuarsi con la presenza del Docente responsabile con ordine ed in silenzio per evitare di disturbare il lavoro altrui.

Durante l’attività didattica, sia essa svolta in classe o in aule speciali, laboratori, palestre o all’esterno dell’Istituto per esercitazioni, visite, partecipazioni a manifestazioni, la vigilanza deve essere garantita dal Docente presente per tale lezione, salvo diversa disposizione.

La classe non può essere lasciata dal Docente in servizio se non per gravi motivi e solo dopo aver provveduto ad informare la Presidenza ed aver avvisato un Collaboratore scolastico affinché provveda alla temporanea vigilanza in attesa di una supplenza